Blog

50 ANNI DI GICO: Gli anni ‘80

11 Giugno 2021

Come vi abbiamo raccontato nelle scorse uscite sul nostro blog, gli anni ‘70 hanno segnato una trasformazione epocale nel settore della ristorazione, con la cucina che da aristocratica diventava aperta a tutti, democratica. I meravigliosi anni ‘80 sono invece ricordati per l’avvento della tecnologia in cucina.

 

TECNOLOGIA E CUCINA: LA SERIE 60 EUROPA

Negli anni ‘80, arrivano in azienda i primi computer, i gestionali IBM e i primi macchinari automatici. Anche GICO, azienda pioniere nel settore, acquista all’inizio del decennio la sua prima linea automatica di taglio e punzonatura prodotta dal rinomato produttore Italiano “Salvagnini Spa”. Questa linea consentiva di gestire le lavorazioni già in modalità CAD-CAM.

Proprio grazie a questo macchinario di ultima generazione, in grado di produrre importanti quantità di moduli anche di piccole dimensioni, e per rispondere alla grande richiesta del mercato, nasce la serie 60 Europa di GICO.

Una linea con le caratteristiche delle cucine professionali, completa di tutte le funzioni, ma “concentrata” in dimensioni più ridotte rispetto alle altre cucine. Le apparecchiature della serie 60 furono ciò di cui tutti i nuovi piccoli locali, nati nel periodo della “Milano da bere”, avevano bisogno.

 

LA “NOUVELLE CUISINE” E LE ATTREZZATURE GICO

Negli anni ‘80 si diffonde anche in Italia la corrente della Nouvelle Cuisine, uno stile innovativo che predilige piatti leggeri, cucinati principalmente al forno, a vapore oppure con altre particolari tecniche. Nello stesso periodo, seguendo le orme della dottrina francese, il Maestro Gualtiero Marchesi conquista le Tre Stelle Michelin, segnando la storia dell’enogastronomia italiana. 

Una “scuola” culinaria, quella di Marchesi, ancora molto presente nella scelta delle tecniche di cottura ben precise di alcuni chef, legate al piatto o all’alimento che si vuole cucinare. Un esempio ce lo raccontò Chef Alessandro Panichi di Villa Aretusi, che per la cottura dei suoi risotti ha scelto di utilizzare il tuttapiastra di GICO.

È proprio come conseguenza diretta di questa nuova corrente culinaria che GICO studia e realizza delle attrezzature innovative, perfette per soddisfare ogni esigenza di cottura. Attrezzature non convenzionali, che consentono di cuocere gli alimenti con differenti tecniche.

Nel 1982, GICO lancia la prima gamma di forni a vapore e misti, che consentono di cuocere in contemporanea diverse tipologie di alimenti, senza contaminare gusti e sapori, mantenendo inalterati colori e proprietà organolettiche e nutritive di ogni ingrediente. 

Abbiamo così fatto spazio a nuove tecniche e strumenti di cottura, dimostrando come la nostra azienda fosse già negli anni ‘80 all’avanguardia, sia nelle apparecchiature per la cottura orizzontale che per quella verticale.

 

Seguici nel nostro viaggio attraverso i primi 50 anni di GICO, nel prossimo capitolo arriveremo agli anni ‘90. Continua a seguire il nostro blog.

Scopri GICO, Kitchen Solution Provider

Iniziamo?

Compila il form con i tuoi dati: un nostro consulente ti contatterà presto per approfondire le tue esigenze e per studiare insieme a te il progetto della tua cucina.
Tutto ciò che non trovi sul nostro sito, lo puoi chiedere direttamente a noi: saremo felici di rispondere alla tue richieste.